VILLE NOBILIARI CASALGRANDE

  1. VILLE NOBILIARI

 

Sono molte le ville nel comune di Casalgrande, tutti edifici di pregio realizzati tra il XVII e il XIX secolo, che arricchiscono il paesaggio.

Su via Statutaria, da Casalgrande Alto a S.Antonino, incontriamo nell'ordine villa Elena, villa Teresa o Prampolini, villa Ferrarini, villa Valli, la monumentale villa Carandini, villa Prati e la villa Costi o Matteotti.

A Sant'Antonino, villa Agazzotti.

Su via Canale troviamo altre importanti ville signorili: il Casino De Buoi, Casino Valentini ora Zannoni, Villa Ruini ora Bardelli, villa Gualandri e villa Itala.

Andando in direzione di Salvaterra, lungo via 1° Maggio, in località le Querce, si scorge all'interno del parco villa Valentini. Dopo aver attraversato l'incrocio sulla provinciale per Rubiera, si incontra villa Segrè.

A S.Donnino di Liguria, in via Case Secchia, troviamo la corte di villa Spalletti, inserita in un meraviglioso parco è uno dei complessi monumentali di maggiore rilievo della provincia di Reggio Emilia.

Tutte queste ville testimoniano che Casalgrande è stato un luogo privilegiato per la residenza; sin dai tempi più antichi, poiché le colline e le bellezze naturali del territorio hanno invogliato le famiglie benestanti delle province di Reggio e Modena a costruirvi edifici signorili di residenza e di villeggiatura.

Molte ville godono di una vista panoramica unica, nelle giornate particolarmente serene lo scenario è incomparabile: la pianura, che si estende a perdita d'occhio, è coronata sullo sfondo dalle Alpi spesso innevate.