Area disabilità

L’Area disabilità si occupa di:

a) consulenza, sostegno e presa in carico del disabile e della sua famiglia, come previsto dalla Legge 104/92;

b) attivazione di progetti e percorsi personalizzati mirati per l’integrazione sociale;

c) creazione di risorse che favoriscano l’integrazione delle persone disabili con il contributo delle istituzioni pubbliche, di aziende private e del volontariato;

d) orientamento, consulenza e sostegno nello svolgimento dei compiti genitoriali di cura;

e) interventi di supporto alla famiglia anche attraverso sostegno economico al reddito familiare ;

f) assistenza domiciliare alla persona disabile, in aiuto alla famiglia, per il mantenimento al domicilio;

g) consulenza per l’orientamento all’uscita della scuola secondaria di secondo grado (medie superiori);

h) progettazione di percorsi personalizzati: ricerca e attivazione di tirocini di lavoro protetto nel mercato privato e nella cooperazione sociale;

i) programmazione di attività per il tempo libero e la socializzazione attraverso uscite, laboratori ed attività sportive;

l) inserimenti in centri socio riabilitativi diurni (situazioni diurne dove la persona disabile può socializzare e svolgere attività con finalità di riabilitazione), residenziali (situazioni dove la persona disabile viene accolta in via definitiva diventando il contesto di vita, in sostituzione della permanenza in famiglia), accoglienze residenziali temporanee (per esigenze riabilitative della persona disabile o per necessità della famiglia) e socio-occupazionali (situazioni diurne dove la persona disabile può socializzare e sperimentarsi in attività pre-lavorative con significato riabilitativo, senza finalità lavorative vere e proprie) ;

m) inserimenti in gruppi appartamenti (situazioni di convivenza, in appartamenti messi a disposizione dal SSU, fra persone con disabilità, che supportate da educatori, sperimentano le autonomie di vita quotidiana, al di fuori della propria famiglia);

n) progetti individualizzati e di gruppo per persone affette da autismo;

o) adesione al progetto Home Care Premium (Inps);

p) bando mobilità casa-lavoro.