Pagamento di una sanzione

Come effettuare il pagamento

Il preavviso di accertata violazione (lasciato di norma sul veicolo) deve essere pagato entro 5 giorni dalla data di accertamento. Se ciò non avviene sarà notificato al responsabile della circolazione del veicolo il verbale di accertata violazione con addebito delle spese postali e di procedura. Il verbale d’infrazione notificato deve essere pagato entro 60 giorni dalla data di contestazione immediata o dalla data della notifica con le modalità riportate in calce allo stesso.

Entro 5 giorni dalla data di contestazione o notificazione del verbale è ammesso il pagamento con la riduzione del 30 % dell’importo minimo edittale della sanzione pecuniaria (ma non delle eventuali spese di notifica).
Da quando decorrono i cinque giorni:
– In caso di contestazione immediata, il conteggio parte dal giorno successivo alla stessa.
– Nei casi di contestazione differita, i piu’ comuni, il termine decorre da quando in verbale viene notificato via posta o via messo comunale;
– il termine che scade in giorno festivo slitta al primo giorno feriale successivo;
– se si verifica una giacenza postale (per destinatario assente), il termine decorre dall’undicesimo giorno dall’invio del CAD (comunicazione di avvenuto deposito), a meno che il destinatario non ritiri l’atto prima. In caso di giacenza con affissione alla casa comunale, il termine decorre dopo 10 giorni dall’invio della raccomandata di avviso, o dalla data di ritiro se precedente.

Casi in cui non è applicabile la riduzione:
–  Tutte le violazioni per le quali è prevista la sanzione accessoria della confisca del veicolo;
–  Tutte le violazioni per le quali è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida;
–  Tutte le violazioni per le quali il pagamento viene determinato dal Prefetto;

Dal 6° al 60° giorno è ammesso il pagamento della sanzione al minimo edittale.
Se il pagamento non avviene ai sensi degli artt. 202 e 203 C.d.S. il verbale costituisce titolo esecutivo per una somma pari alla metà del massimo edittale più le spese di procedimento e di notifica fino al momento dell’iscrizione a ruolo.

 

Dove rivolgersi

Tutti i pagamenti potranno essere effettuati: 

  1.  Presso tutti gli uffici postali utilizzando il bollettino postale sul c/c n. 93190817 intestato a Unione Tresinaro Secchia – Polizia Municipale Atti non notificati.- Servizio Tesoreria indicando nella causale di versamento: nr. verbale e nr. targa.
  2. Tramite Bonifico Bancario codice IBAN: IT80L0760112800000093190817 indicando nella causale di versamento: nr. verbale e nr. targa.